COzero: il calendario 2021 Portocork Italia con le immagini di Milan Radisics

COzero: il calendario 2021 Portocork Italia con le immagini di Milan Radisics


Scatti aerei mozzafiato che trasformano la realtà in panorami surreali. Saranno le spettacolari fotografie di Milan Radisics ad accompagnare il 2021 di Portocork Italia nel nuovo calendario da tavolo che sarà regalato a tutti i clienti. Il fotografo, nativo jugoslavo, vive a Budapest ed è riconosciuto come uno dei migliori fotografi da drone, collaboratore anche del National Geographic.
Come fotografo aereo ha iniziato l’osservazione della terra da angolazioni insolite, rivelando paesaggi astratti, luoghi sorprendenti e scenari lunari del nostro pianeta. Una bellezza da scoprire giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, mese dopo mese insieme a Portocork.


COzero: il calendario 2021 Portocork Italia con le immagini di Milan Radisics

MILAN RADISICS è un fotografo e narratore visivo multidisciplinare.
È la mente dietro al progetto Water.Shape.Earth.
È un nativo jugoslavo di 50 anni, ora creatore di contenuti multimediali con sede a Budapest. Come spesso afferma, gli argomenti più intriganti sono l’interazione tra natura e uomo e le conseguenze sull’ambiente.
L’anno scorso ha esteso la sua prospettiva creativa. Come fotografo aereo ha iniziato l’osservazione della Terra da angolazioni insolite, rivelando paesaggi astratti, luoghi sorprendenti e scenari lunari del nostro pianeta.
In breve tempo è diventato uno dei migliori fotografi da drone ottenendo molti successi in competizioni internazionali.
Ha vinto il secondo premio a Mosca all’Intl Drone Photography Award
con due immagini che hanno riscosso notevole successo. L’ultimo premio è stato il Sony World Photo Award, dove è stato il vincitore nazionale, selezionato tra 320.000 voci.
Milan è un collaboratore del National Geographic con 12 storie pubblicate nelle edizioni nazionali della rivista. Le sue storie sono apparse anche su BBC Wildlife Magazine, Terra Mater e Maptia, solo per citarne alcuni.
È stato presidente dell’Associazione dei fotografi naturalistici ungheresi NaturArt per 9 anni fino al 2013. Le sue opere sono esposte in tutto
il mondo dove ha ottenuto riconoscimenti e vinto premi in numerosi
concorsi.

COzero: il calendario 2021 Portocork Italia con le immagini di Milan Radisics

CoZero: l’Ecocentrismo di Portocork Italia

Gli infiniti livelli di bellezza della natura espressi in queste spettacolari fotografie di Milan Radisics rappresentano le infinite possibilità che la natura offre all’uomo, attraverso le sue materie prime, di creare a sua volta bellezza.
E il sughero, tra tutti i materiali naturali, è forse il più sorprendente perché è capace di rigenerarsi all’infinito in innumerevoli diverse applicazioni.
È dalla sinergia tra genio umano e assoluto della natura che nascono i
prodotti più straordinari.
Gli scatti aerei mozzafiato di Milan Radisics trasformano la realtà in un
panorama surreale. Reinterpretano il paesaggio.
Offrono una prospettiva inaspettata della nostra terra, lasciando intuire che se modifichiamo il nostro punto di vista possiamo trasformare un paesaggio piatto in un’opera d’arte.
Niente di più vicino al sughero, eccellente espressione delle potenzialità della sinergia positiva tra uomo e natura, della capacità dell’uomo di plasmare il territorio con rispetto.
Perché anche il sughero, opera d’arte della natura, nelle mani ingegnose dell’uomo si plasma in nuovo progetto, in un nuovo panorama. Una nuova vita.
Portocork Italia ha come fulcro della sua esistenza il tappo di sughero. È attraverso questo piccolo oggetto che riesce ad offrire alle cantine italiane il quid che fa la differenza tra un buon vino e un vino dalle caratteristiche organolettiche superlative.
È attraverso questo piccolo regalo della natura che gli uomini e le donne del grande vino italiano possono creare le loro opere d’arte, frutto della terra e del loro lavoro.
Portocork alla natura deve tutto ed è quindi alla natura che vuole ritornare tutto, in un circolo virtuoso di ecosostenibilità che mira a mettere sempre la natura al centro. Lo fa in ogni piccolo grande gesto, dalla riduzione dell’impatto ambientale aziendale, all’utilizzo di carta e cartone certificato FSC®, con l’obiettivo di lungo periodo di ridurre drasticamente la propria impronta ambientale, in un’ottica di sostenibilità integrata che si riassume
nell’iperbole “obiettivo COzero”.
Un tappo non è solo un tappo. Un tappo è una foresta che cresce, una
famiglia che nasce, una terra che respira. Un tappo di sughero è il
sigillo di garanzia per il futuro del pianeta.
Chi ama il pianeta, chi ama il futuro, sceglie il sughero.

COzero: il calendario 2021 Portocork Italia con le immagini di Milan Radisics